inude

INUDE

No Comments MAG2016

1) Prima di essere “INUDE” ci sarà stato un percorso musicale che vi ha fatto conoscere, le basi che vi hanno fatto capire che potevate fare musica insieme quali sono state?

Ci conosciamo da quando siamo ragazzini, 10 anni circa, quindi, dopo varie esperienze musicali abbiamo deciso 2 anni fa di unire le nostre idee per creare quello che oggi è Inude. È stato un processo intenso, frutto di lunghe sessioni di produzioni in studio e tantissime sessioni di prova che proseguono ancora oggi.

2) Come nasce una traccia degli “INUDE“?

È un processo lungo, scriviamo sempre nuove melodie, che poi teniamo accantonate fino a quando non troviamo il momento giusto per riprenderle, ci teniamo molto alle nostre “tempistiche”. Lavoriamo su un brano o una nuova melodia solamente quando siamo in totale armonia per farlo.

3) C’è un lungo tour estivo davanti a voi, cosa dobbiamo aspettarci dal vostro live?

Siamo maniacali nel costruire la scaletta del live, e ormai dopo metà tour alle spalle, abbiamo capito che il nostro live è consolidato, cerchiamo di mettere a proprio agio il pubblico che viene a vederci, non vogliamo essere troppo aggressivi, non vogliamo essere troppo monotoni. Cerchiamo e cercheremo di dare come sempre il massimo.

4) In chiusura, è la prima volta per voi a Verona, cosa vi aspettate di trovare al MAG Festival?

I festival che stiamo scoprendo in italia e ai quali stiamo avendo l onore e la fortuna di suonare non ci hanno mai deluso, il livello è alto e ne siamo felici, abbiamo come sempre ottime aspettative per i festival come il MAG